Tag: 31 marzo 2022

31 Marzo 2022, 21.00

Quel che resta di Zanzotto

Dialogo fra Felice Cimatti (filosofo – UniCal; conduttore Rai Radio 3)

e

Luca Illetterati (filosofo – UniPD)




musicato dal trio:

Agnese Amico (violino), Nina Baietta (voce) ed Enrico Milani (violoncello)



Giovedì 31 marzo 2022

ore 21.00



Auditorium San Gaetano

Via Altinate, 71 – Padova




Cosa rimane della poesia di Andrea Zanzotto?

Sfogliando la recente riedizione a cura di Padova University Press di “Dietro il paesaggio”, opera d’esordio di Andrea Zanzotto, “balena la capitale questione dell’autonomia formale della poesia come ultima forma di resistenza”.

A partire dalla rilettura di questa opera riemergono le tematiche care al poeta in tutta la loro complessità: i problemi cruciali della poesia moderna, la psicoanalitica di Lacan, la sfida del sublime, lo scandalo del “non farsi capire”, il confronto della parola poetica con l’impossibile a dire e il sempre presente spazio visivo del paesaggio.



Il trio composto da Agnese Amico (violino), Nina Baietta (voce) ed Enrico Milani (violoncello) interpreta le suggestioni evocate da una selezione di poesie di Andrea Zanzotto in musica, manifestando non il contenuto delle stesse, bensì la forma e la struttura interna che richiama la dimensione di ricerca che sta alla base del linguaggio dell’improvvisazione libera.






INGRESSO GRATUITO – OBBLIGO DI GREEN PASS RAFFORZATO

31 Marzo 2022, 18.00

Trasparenza 2.0 – Ciao, piacere mio.

Spettacolo teatrale degli studenti UniPD



Giovedì 31 marzo 2022

ore 18.00



Auditorium San Gaetano

Via Altinate, 71 – Padova




Una performance teatrale ideata e costruita integralmente dagli studenti che hanno partecipato ai workshop del progetto finanziato con il contributo dell’Università di Padova sui fondi previsti per le Iniziative Culturali degli studenti.

Uno spettacolo incentrato sul tema delle dinamiche interpersonali, relazionali e amorose dove si disarticolano, in un continuo gioco di trasparenze, le sincerità, le menzogne, l’innocenza e le piccole ipocrisie della vita. Un tavolino, due sedie, l’essenziale per un incontro.






INGRESSO GRATUITO – OBBLIGO DI GREEN PASS RAFFORZATO